COME ALLONTANARE LE PERSONE NEGATIVE CON IL MINIMALISMO

da

Fino ad ora ho sempre raccontato di come il minimalismo ha cambiato la mia vita. Di come sono riuscita ad applicare questo concetto nella mia quotidianità. Di come l’essere minimalista mi abbia reso consapevole di ciò che per me è realmente importante.

Questa filosofia di vita basata sull’essenziale mi ha permesso di riappropriarmi del mio tempo e di tornare ad essere una persona libera.

Non credo affatto che sia una cosa così scontata.

Ho scoperto come il mio senso di pesantezza e soffocamento fosse dovuto, in parte, anche ai tanti oggetti superflui che possedevo.
Prima di approdare nel mondo minimalista non mi ero mai davvero resa conto di quanta roba avessi accumulato nel tempo.

Parlo dei tanti prodotti acquistati e mai utilizzati, molti altri addirittura sepolti e di cui avevo dimenticato completamente l’esistenza. Quantità di vestiti, di ogni genere, riempivano il mio armadio.

Non mi sentivo appagata, non ero davvero felice e questo mi portava a fare compere inutili per colmare un vuoto impossibile da riempire con gli oggetti.

Il minimalismo è stato ciò che ha dato il via ad un cambiamento davvero radicale nella mia vita, è stato un vero e proprio antidoto contro il consumismo radicato nella nostra società oggi più che mai.

Ho iniziato anche a praticare il Decluttering una tecnica che insegna, in modo semplice e pratico, come mettere ordinare e come liberarsi in maniera definitiva di ciò che non è realmente essenziale.

In questo articolo puoi trovare una spiegazioni più dettagliata dell’argomento.

Purtroppo però, non sono solamente le cose materiali ad essere la causa dei nostri problemi. Imparare a tenere solo quello che riteniamo indispensabile non basta. Perché, molte volte, senza accorgercene ci circondiamo di persone negative che ci impediscono di essere davvero noi stessi e ci limitano

MINIMALISMO: COME ALLONTANARE LE PERSONE NEGATIVE

Accumulare ciò di cui non si ha bisogno non riguarda solo gli oggetti. La paura di restare soli ci spinge inconsciamente ad instaurare rapporti, d’amicizia o d’amore, anche con persone che magari non sono adatte a noi.

Così facendo, ci circondiamo di persone negative che hanno un’influenza sbagliata su di noi Questo può sembrare un atteggiamento che, in fin dei conti non comporta risvolti così drammatici all’interno della nostra vita.

Ma, in realtà, è quanto di più deleterio possiamo fare a noi stessi. La nostra salute interiore e soprattutto quella mentale, è importante tanto quanto quella fisica. Se non addirittura di più.

Sentirsi bene con se stessi può farci generare un’energia immensa che da dentro è in grado di sprigionarsi anche all’esterno. Una potenza che può darci la forza di raggiungere gli obiettivi a cui tanto aspiriamo.

LE RELAZIONI TOSSICHE

Le relazioni tossiche tendono ad influenzare l’andamento della nostra vita in modo sbagliato. Pensieri negativi e pessimismo, sono atteggiamenti che a lungo andare arrivano addirittura a condizionarci e a frenarci.

Circondarci di persone negative non ci permette di essere la nostra versione migliore, di intraprendere iniziative di crescita personale o professionale. Una condizione che diventa un vero e proprio freno al raggiungimento del nostro benessere rendendoci vulnerabili ed infelici.

Le sensazioni negative sono molto potenti, anche più di quelle positive. Questo perché si basano su emozioni forti come la paura, il dubbio, l’insicurezza. Stati d’animo molto profondi che ci procurano dei blocchi e che la negatività è in grado di amplificare.

Le persone che tendono ad avere un’indole negativa riescono a trasmettercela trascinandoci nella loro visione cupa delle cose. Sono soggetti che assumono spesso atteggiamenti di vittimismo e hanno una mentalità chiusa.

Tendono a giudicare spesso e ad essere invidiosi dei risultati altrui. Hanno un impatto passivo nei confronti della vita.

COME LIBERARSI DALLA NEGATIVITÀ

Il modo migliore per liberarsi della negatività è concentrarsi su se stessi. Bisogna capire che la nostra felicità è importante. Questo non è assolutamente un atteggiamento egoista.

Riuscire a conquistare uno stato di totale benessere potrebbe essere di ispirazione anche a chi ci è vicino. Inoltre, potrebbe migliorare anche la vita di altre persone.

Ecco 8 metodi che si possono adottare fin da subito per tornare ad essere persone positive:

  • imparare a non giudicare;

  • cercare di sorridere il più spesso possibile;

  • non parlare male delle altre persone;

  • essere grati di ciò che si ha, sempre;

  • smettere di lamentarsi continuamente;

  • pensare ad andare avanti, vivere il presente e non guardare al passato;

  • focalizzarsi sulle soluzioni;

  • apprendere dai propri errori.

Allontanare le persone negative e iniziare ad adottare queste azioni nella nostra quotidianità apporterà dei benefici immediati all’interno delle nostre vite:

  • riprendere il controllo della vita;

  • iniziare a pensare in modo positivo; 

  • intraprendere nuovi rapporti interpersonali; 

  • accettare la vita così com’è, con i suoi alti e bassi;

  • trasmettere felicità agli altri;

  • stare meglio fisicamente.

Capire quali sono le relazioni che apportano negatività all’interno della nostra vita diventa quindi di vitale importanza se la nostra intenzione è quella di cambiare in meglio.

Per essere la migliore versione di noi stessi è essenziale superare ogni limite. Bisogna agire, affrontare i cambiamenti e accoglierli come parte del percorso naturale della nostra esistenza. 

Tutto cambia, sempre, e ognuno di noi ha il diritto di essere felice e di scoprire cosa ha di grande la vita in riservo per noi.

Tira fuori il coraggio, abbatti gli ostacoli, allontana le persone tossiche e inizia a lottare per te e per un futuro migliore.

ALTRI ARTICOLI CHE TI POTREBBERO INTERESSARE

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest